Non c’è solo Piazza Vecchia verde
Un bosco nell’ex Pigna di Alzano

Un bosco urbano, un bistrot d’eccellenza, dj set e performances dal vivo. Sono queste alcune delle iniziative dal 5 al 22 settembre allo Spazio FaSE di Alzano Lombardo. L’ex Cartiera Paolo Pigna, infatti, è il primo Landscape Corner de I Maestri del Paesaggio, manifestazione organizzata da Arketipos e Comune di Bergamo, ad oltrepassare i confini delle Mura di Bergamo Alta. Un Pioneer Corner, tema dell’edizione 2019, caratterizzato dall’allestimento di una piazza verde a cielo aperto di oltre 4mila mq della splendida cartiera di fine ‘800, inedita al pubblico e ripensata in chiave green dall’architetto paesaggista Paola Innocenti.

 

 

Un angolo di storia industriale della provincia di Bergamo riprende vita tutti i giorni, dalle 11 all’una, con eventi nel bosco urbano, un nuovo concept che unisce sostenibilità, design industriale e coscienza ambientale attraverso un percorso suggestivo di luci e suoni. Caffetteria, bistrot d’eccellenza e cocktail bar, accompagnano i visitatori durante l’intera giornata con menù a base di piatti e prodotti selezionati, per un viaggio di piacere pronto a soddisfare anche i palati più esigenti. Per gli amanti dei film, ogni sera Cinema FaSE propone proiezioni in uno dei vicoli della piazza mentre i grottini, suggestive nicchie tipiche della vecchia struttura industriale, diventano la tela grezza per la proiezione di “Storia di Virginia”, capolavoro del 1505 circa del maestro Botticelli, riprodotta in FaSE grazie alla collaborazione con l’Accademia Carrara di Bergamo.

Attività per tutti. Per 18 giorni di manifestazione Il Pop-Up Garden di Spazio FaSe coinvolge il pubblico con attività pensate per ogni fascia d’età. Infatti, gli adulti si confrontano con manualità e tecnica nei laboratori proposti da Alt(r)a Quota, associazione di promozione sociale, mentre per i più piccoli c’è un’area nella quale fare un salto nel passato con giochi antichi e una programmazione fitta di laboratori a cura. E la sera anche le pareti dell’ex cartiera, cornice della piazza, prendono vita attraverso light show spettacolari capaci di emozionare, stupire e dare una visione del futuro.

Eventi e performances. Ma non è tutto. C’è un ricco di programma di eventi e performances, cocktail night con esperti e professionisti, musica dal vivo nel bosco urbano tra jazz, rockabilly, elettronica.

Ecologico. Il tutto con una particolare attenzione per l’ambiente e per la sostenibilità con materiali di riuso per gli arredi e gli allestimenti, servizio food plastic free e con l’avvio di Raggio Verde, il collegamento e-bike da Città Alta ad Alzano con partenze con orario predefinito su un percorso ciclabile completamente tracciato.  «Valorizzare e far rinascere in chiave green un luogo simbolo della bergamasca e metterlo a disposizione dei cittadini è la vera grande sfida di Spazio FaSe – affermano i gestori Guido Gherardi e Mattia Savoldelli -. Questa occasione è per noi una prova generale di come ci vogliamo immaginare il futuro di un complesso architettonico emblematico della cultura industriale di inizio 900. Un progetto “pioneer”, come il tema di quest’anno de I Maestri del Paesaggio, che torna a vivere con una nuova concezione di città a misura d’uomo che mette in dialogo stili e filosofie del Nord Europa con la semplicità e la piacevolezza della convivialità tipica dei Paesi Mediterranei. Il tutto a due passi da Bergamo».

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.