La sinfonia di sapori bergamaschi
composta per omaggiare Gaetano

Il gusto per la grande musica lirica passa anche quest’anno, chiaro, dal gusto punto e basta. Cioè dal mangiare e bere bene, come immancabile contorno della Donizetti Night. Il Duc-Distretto Urbano del Commercio di Bergamo, in collaborazione con Ascom e Confesercenti, partecipa attivamente all’evento e ne declina ispirazione e contenuti alti in risultati popolari, nel senso migliore del termine. Il Sentierone, già da stasera (“Before the Night”), venerdì 14 giugno, e poi domani, sabato 15, si trasforma così in un’elegante isola del gusto.

 

 

Venti ristoratori bergamaschi propongono ciascuno una ricetta espressamente dedicata a Donizetti e al suo percorso artistico, in continuità di pensiero con le proposte culturali della Night, con l’intento di offrire una specialità che contraddistingua la propria vocazione. Dai lounge bar a birrerie ed enoteche, da ristoranti a gastronomie, pizzerie, pasticcerie e hamburgerie. Partner sociale della manifestazione è Cooperativa Impresa Sociale Ruah di Bergamo, che promuove “Terra tra le mani”, progetto biennale per lo sviluppo dell’imprenditoria femminile in Senegal. Domani il Duc metterà a disposizione della Cooperativa Ruah uno stand all’interno dell’isola del gusto, il cui ricavato verrà interamente devoluto al progetto solidale.

Alcune proposte. Tra le proposte, O’ panino Te voglio bene assaje” (081 O’ Panino), le pizze “Elisir di mare” ed “Elisir d’amore” (Da Nasti), lo “Schisol del Donizetti” (Il forno delle bontà), la focaccia “Quartetto d’archi” (Pizza alta da Luca), il sandwich bretzel “S.M.” dedicato a Simone Mayr, (Ristorante birreria Marienplatz di via Pignolo), lo spumeggiante “Tabbouleh d’amore” della Cooperativa Ruah per “Terra tra le mani”: cous cous, pomodori, peperoni, cetriolo, sedano, cipolla, menta e prezzemolo e la cosiddetta “Karka-Do” (bevanda rossa con efficace cambio di vocale finale). Per bagnare l’ugola ecco il “Donizetti Spriss” (Bar Haiti), il drink “Don Pasquale” (Caffè dei Portici), il vino dolcificato con frutta «Don Pasquale 58» (Lo.Cation 58), il “Drink Devereux” (035 Lounge Bar). Dulcis in fundo, la Torta Donizetti / M’Oro (Pasticceria Adriano) e le sfogliatelle napoletane di Vita Mya.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.