TEDxBergamo, in 14 al Sociale
per far scoprire la meraviglia

Far spalancare gli occhi, la mente e il cuore per accogliere la meraviglia. Questo l’obiettivo di TEDxBergamo, quinta edizione, di sabato 16 marzo nella splendida cornice del Teatro Sociale di Città Alta. La conferenza multidisciplinare nata a Bergamo nel 2014 sul format delle conferenze TED porterà sul palco 14 speaker e performer per un pomeriggio di pura passione con interventi che spaziano dall’arte alla storia, dalla fotografia al design, dallo sport alla scienza e alla tecnologia. Presenta: Luciano Canova economista e divulgatore scientifico, esperto di economia comportamentale e insegnante, tra le altre, della Scuola Enrico Mattei. Il programma è ricco e la giornata così scandita: dalle 13.30 alle 14.30 registrazioni dei partecipanti; a seguire, due sessioni di interventi della durata massima di 15 minuti: 14.40-16.30 e 17.30-19.30, intervallate da una pausa. I biglietti non sono più disponibili: tutti venduti.

 

Un nome per ogni tema

Immigrazione. Tareke Brhane (Italia), mediatore culturale a Lampedusa per Save the Children e Medici senza frontiere. Di origine eritrea, sbarcato in Italia nel 2005, oggi si occupa di aiutare i richiedenti asilo ed è presidente del “Comitato del 3 ottobre”, Onlus fondata all’indomani della tragedia di Lampedusa (3 ottobre 2013) in cui hanno perso la vita 368 persone. Nel 2014 ha vinto la medaglia per l’attivismo sociale al Summit dei Premi Nobel per la Pace.

Scienza. Antonio Casini (Italia), scienziato e ricercatore presso il Cibio “Centre for Integrative Biology” dell’Università di Trento dove, con alcuni colleghi, ha messo a punto una tecnica evoluta di editing genomico, per “tagliare” in modo mirato il “dna malato”.

Cambiamento Climatico. Guglielmina Adele Diolaiuti (Italia), professore di Geografia fisica e Geomorfologia all’Università degli Studi di Milano è studiosa dei ghiacciai alpini ed extra alpini, delle acque superficiali e della climatologia alpina. Impegnata nella divulgazione dell’impatto del cambiamento climatico, è coordinatrice del Tavolo permanente Biosfera e Territorio agli Stati Generali della Montagna presso il Dipartimento Affari generali e autonomie (Dara) del Governo italiano.

Design. Joe Doucet (Usa), designer e inventore, tra i talenti creativi più ricercati del momento in America. Per le sue opere ha ricevuto molti premi, come il World Technology Award for Design Innovation e numerosi Good Design Awards.

Industry 4.0. Francesco Ferri (Italia), economista, presidente di Lombardia Informatica S.p.A, la digital company di Regione Lombardia.  Nel 2003, insieme a tre giovanissimi imprenditori, ha fondato Innext, società di consulenza strategica e business innovation.

Inclusione sociale. Ilaria Galbusera (Italia), capitano nazionale pallavolo sorde, recentemente insignita del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella per il suo ruolo nel sociale.

Industry 4.0 & human capital. Joachim Hensch (Germania), managing director del più grande stabilimento del gruppo Hugo Boss di Smirne, che conta 3800 dipendenti. Il suo principale obiettivo è trasformare l’intera organizzazione in una Smart Factory flessibile e reattiva, seguendo le linee guida dell’Industria 4.0, in un mercato molto esigente e in continua evoluzione come quello del fashion.

Intelligenza artificiale. Fabio Moioli (Italia), direttore della Divisione Enterprise Services di Microsoft Italia, due volte vincitore, con il suo team, dell’Emea Award (Europe, Middle East and Africa) per la trasformazione digitale.

Benessere. Richard Romagnoli (Italia), esperto internazionale di happy-genetica. Nel 2016 ha stabilito il Guinness World Record, diventando un “Official Amazing” per aver guidato la maratona di risate più lunga del mondo: 24 ore e 13 minuti.

Performance. Daniele Sorisi (Italia), acrobata, fondatore della compagnia MagdaClan, che unisce l’immaginario tradizionale del circo all’innovazione di un linguaggio contemporaneo, poetico e multiforme. Ha partecipato allo show televisivo Italia’s Got Talent.

Storia. Sara Taglialagamba (Italia), storica dell’Arte, esperta di Leonardo da Vinci. A lei si deve l’individuazione della reale funzionalità del primo prototipo di robot progettato da Leonardo nel 1494.

Fotografia. Ami Vitale (Usa), fotografa ufficiale del National Geographic e ambasciatrice Nikon. Ha vinto importanti premi e riconoscimenti come il World Press Photo, il primo premio Magnum Inge Morath e il Daniel Pearl Award. I suoi scatti sono stati scelti per il Calendario Lavazza 2019 Good to Earth.

Sport. Alessia Zecchini (Italia), campionessa mondiale di apnea, che nel 2018 ha ricevuto dal Coni il Collare d’oro al valore atletico, massima onorificenza dello sport italiano.

Arte. Anna Zhilyaeva (Francia), artista franco-russa specializzata in pittura 3D e conosciuta per il suo stile pittorico unico che si avvale della realtà virtuale. La sua tecnica, definita “Volumismo”, indica la proprietà unica di questa tecnologia che permette di creare qualsiasi volume infrangendo la legge di gravità.

La curatrice. Cinzia Xodo, curatrice e licenziataria del format americano, definisce così lo spirito della quinta edizione di TEDxBergamo: «Wonder è la capacità di un sentire straordinario che ci appartiene sin dall’infanzia, ma che a volte abbiamo smarrito lungo il percorso della vita. È il motore che ci spinge oltre i limiti di ciò che è familiare, che ci permette di sviluppare talenti, imprese, di raggiungere lo spazio alla scoperta di nuovi mondi. Ma è anche la capacità di immaginare, di viaggiare e di scoprire e di salvaguardare la storia e il nostro pianeta».

Info. www.tedxbergamo.com.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.