«Ciao, sono Martin Skrtel»
E stasera c’è Getafe-Atalanta

«Ciao sono Martin Skrtel, Forza Atalanta» sono state le prime parole in italiano dette dal terzo acquisto dell’Atalanta 2019-2020, Martin Skrtel. Il roccioso difensore centrale slovacco classe 1984 arriva a Bergamo dopo essersi svincolato dal Fenerbahce e sarà aggregato al gruppo a partire dalla prossima settimana. Questa sera la squadra di Gasperini scenderà in campo per la settima amichevole del precampionato in Spagna con il Getafe (ore 21) mentre alle 10 di questa mattina prenderà il via la campagna abbonamenti dal titolo “Qui si fa la storia”.

 

 

Skrtel a Zingonia, da ieri è ufficiale il tesseramento. Alto, grosso e molto aggressivo. Se i primi due aggettivi sono legati alla sua struttura fisica, i tifosi nel tempo hanno imparato a conoscere Martin Skrtel anche come un elemento molto tosto che in difesa cerca di non far passare uno spillo. Il nuovo centrale a disposizione di Gasperini è stato venerdì a Zingonia per il primo contatto con il Mondo Atalanta, le visite mediche e la firma sul contratto sono passate senza intoppi e nel video pubblicato da Atalanta.it si vede il 34enne slovacco camminare nei meandri del centro Bortolotti accompagnato dall’amministratore delegato Luca Percassi. Con Martin Skrtel i nerazzurri inseriscono un elemento di grande affidamento, chi avesse dubbi sulla sua tenuta atletica è bene che faccia un rapido giro tra le statistiche. Negli ultimi tre anni in Turchia ha giocato 119 partite, la media è di quasi quaranta a stagione per un elemento che fino a novembre 2018 è stato anche nel giro della nazionale. Connazionale dell’interista Skriniar, Martin Skrtel arriva a Bergamo con un bagaglio di esperienza davvero importante e la voglia di misurarsi con un campionato difficile come la serie A e la Champions League.

 

 

Getafe–Atalanta, la Dea è a Madrid. Tornando al campo, giornata di amichevole per la squadra di Gasperini. I nerazzurri scenderanno in campo questa sera al Coliseum Alfonso Pérez Stadium di Madrid, avversario di giornata sarà il Getafe dell’attaccante Mata che nell’ultima stagione ha sfiorato la Champions League arrivando al quinto posto della Liga. La gara non sarà visibile in tv e streaming e dunque toccherà affidarsi al live testuale delle due società per conoscere l’andamento del match. Gasperini e i suoi ragazzi sono partiti questa mattina per la capitale iberica e faranno rientro a Bergamo subito dopo la partita, non ci sarà Castagne che è stato operato ieri mattina a Pavia per la lesione del menisco mediale e le scelte sono dunque obbligate sulle fasce dove dovrebbero giocare Hateboer e Gosens, con Reca prima alternativa. Per il resto, Gollini tra i pali con Djimsiti, Palomino e Masiello in difesa, Freuler e de Roon in mezzo alle spalle di Gomez, Ilicic e Zapata. Osservati speciali saranno Malinovskyi e Muriel che continuano il loro inserimento nel gruppo.

 

 

Abbonamenti, il via alle 10 per la nuova Nord. Dopo settimane di attesa è arrivato anche il momento di dare il via alla campagna abbonamenti. “Qui si fa la storia” è il titolo che la società nerazzurra ha scelto per i tesseramenti annuali della stagione più importante di sempre, si parte questa mattina nelle ricevitorie Vivaticket e on-line per i soli abbonati 2018/2019 che vorranno rinnovare il proprio posto nel nuovo settore Curva Nord Pisani. La possibilità di esercitare la prelazione sarà attiva fino alle 23.59 del 17 agosto per chi era abbonato a Curva Pisani, Distinti Nord e Tribuna Laterale Scoperta lato Nord (GCA), il prezzo dell’abbonamento è di 290 euro con riduzioni per gli under 18, donne e Over 65. Particolare importante, finora poco emerso nei racconti relativi alla ristrutturazione: i disabili avranno una cinquantina di posti riservati ai lati della Curva in una zona coperta e accessibile mediante ascensore.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.