L’estate del Papu su Instagram
(tra palestra, mare e discoteca)

L’estate del Papu Gomez, ancora una volta, sta diventando un piccolo cortometraggio che potremmo tranquillamente titolare “Anche quando non gioca, diverte e si diverte”. Il numero 10 della Dea ha segnato il gol del 2-1 contro il Sassuolo all’ultima giornata di campionato (poi ci ha pensato Pasalic a mettere in ghiacciaia la qualificazione alla Champions League), all’inizio del ritiro mancano ancora una quindicina di giorni ma grazie a Instagram stiamo seguendo passo dopo passo le divertenti vacanze del capitano della Dea.

Prima Dubai e poi il cantiere. Il periodo di riposo post campionato di Gomez è iniziato con un piccolo grande inconveniente. Stando a quanto da lui stesso dichiarato dopo Atalanta-Sassuolo, con la famiglia era in programma un viaggio in Argentina dopo tre anni di assenza, ma le prime immagini arrivate dagli Emirati Arabi hanno svelato un cambio di rotta. Da un paio di messaggi suoi e della moglie Linda pare che ci sia stato un problema con la compagnia Iberia, e il ritorno a casa è saltato. La vacanza comunque è iniziata e il sole di Dubai ha permesso di vedere alcune cartoline molto divertenti. Tra un selfie mancato con la figlia Coty, pose da star con il figlio Bauti (“Gomez gang” titola una foto con dei costumi discutibili) e altre ancora con il piccolo Milo che mangia dal biberon o la moglie Linda, Gomez si conferma attivo sui social e anche dotato di grande senso dell’umorismo. Appena terminate le vacanze a Dubai, la famiglia Gomez è ripassata da Bergamo per qualche giorno e il Papu ha fatto visita al cantiere dello stadio: con la moglie e il direttore operativo dell’Atalanta, Roberto Spagnolo, Gomez ha potuto ammirare da vicino i lavori.

Ora Ibiza tra lavoro, cene e discoteca. In questi giorni è iniziata la seconda e ultima parte delle vacanze al mare, Gomez e famiglia sono atterrati a Ibiza dividendosi tra lavoro in campo con i tecnici di Perform (il suo centro di allenamento di Bergamo che per l’occasione ha organizzato una specie di campus per giocatori professionisti a Ibiza), cene con i colleghi e serate danzanti nelle discoteche. Da mattatore dei social, Gomez ha anche trovato il tempo per una foto degli addominali sulla scaletta della barca con tanto di confronto con Cristiano Ronaldo e la didascalia «Non vedo differenze». La moglie Linda ha smentito e l’ex compagno Petagna ha dichiarato: «Io si, nel conto in banca». Nelle fotografie si vede Gomez al lavoro con Petagna, Brivio e Luis Alberto, un bello scatto di gruppo lo ritrae con Bertolacci, Pavoletti e tanti amici, mentre sul campo, in un’altra occasione, c’era anche Baselli. Insomma, tra un bagno in piscina e una gita a Formentera, Gomez sta passando in pieno relax gli ultimi giorni di vacanza prima del ritiro di Clusone e vederlo lavorare già con grande piglio è segno della voglia di iniziare a fare sul serio in ritiro.

 

 

Le parole di martedì a Sky. Nella serata di ieri, Gomez è intervenuto ai microfoni di Sky Calciomercato-L’Originale e ha detto parole importanti. «Gasperini? Dal suo arrivo ha dato all’Atalanta una mentalità vincente. La squadra adesso vuole vincere in ogni campo. Lui è un maestro del calcio. Si lavora tanto in settimana e raccogliamo i frutti la domenica. Iniziamo col pallone e magari finiamo con qualche lavoro a secco, oppure si fa il famoso 7 contro 7 in campo. La parte tattica è fondamentale». Visto il contesto, impossibile non parlare anche di mercato. «È vero che negli ultimi due anni sono stato vicino alla Lazio. Ovviamente sapevo dell’interesse, ma comunque sono sempre stato molto chiaro. Volevo giocare l’Europa League con l’Atalanta. Il terzo anno poi mi è stata fatta un’offerta importante dall’Arabia ma alla fine ho deciso con la famiglia che non era il momento. Per fortuna è andata così, visto che alla fine giocheremo la Champions League».

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.