Primavera, gioia scudetto
e il nuovo obiettivo Caprari

(Foto atalanta.it)

 

La Primavera che vince lo Scudetto, l’ufficializzazione delle date del precampionato ma soprattutto il mercato con tutte le indiscrezioni su Muriel, Caprari e Malinovskyi. Si chiude un’altra settimana densa di novità per l’Atalanta, le soddisfazioni non smettono mai di arrivare e tra una ventina di giorni sarà già tempo di ripartire da Clusone. Con tutti i migliori confermati e con qualche innesto di qualità già pronto per il ritiro seriano.

 

 

Malinovskyi, Muriel e Caprari: le ultime. All’inizio della prossima settimana sono attese accelerate importanti per il centrocampista ucraino del Genk, Malinovskyi, e per il centravanti del Siviglia, Muriel. Il numero 18 campione del Belgio è ormai ad un passo, c’è l’accordo con il giocatore e con la società bisogna solo definire i bonus e le modalità di pagamento. Non sono attesi particolari contropiede di altre squadre e presto ci sarà la fumata bianca. Lo stesso discorso vale per Muriel, rispetto a quando avevamo anticipato la scadenza del diritto di riscatto della Fiorentina non è il 17 ma oggi (sabato 15) quindi a stretto giro di posta ci saranno novità importanti. L’Atalanta continua dunque a prendere forma ed è chiaro a tutti come la società punti forte anche su un’altra punta da affiancare a quel punto al quartetto formato da Zapata, Gomez, Ilicic e Muriel. Da venerdì si parla molto di Caprari della Sampdoria, il cartellino viene valutato dai blucerchiati sui 16-18 milioni, ma con un valore a bilancio che si attesta intorno ai 10 (vanno sempre considerati gli ammortamenti) è chiaro che l’Atalanta punti ad abbassare di parecchio la cifra. Il ragazzo a Bergamo verrebbe di corsa, si attendono sviluppi.

 

 

Le date del ritiro: si parte l’11 luglio. Sul sito ufficiale atalanta.it sono state intanto rese note tutte le date del ritiro in vista della stagione 2019/2020. Il raduno a Zingonia è fissato per la mattina dell’11 luglio, nel pomeriggio ci saranno i test atletici e alla sera dopo cena il trasferimento per il ritiro in Alta Val Seriana. La novità è rappresentata dalla sede degli allenamenti che da quest’estate si svolgeranno allo stadio Comunale di Clusone: dal 12 luglio la squadra inizierà la preparazione con sedute giornaliere alle 9.30 e alle 17 (il programma potrebbe subire variazioni in corso di ritiro). Le amichevoli “casalinghe” sono fissate a Clusone per il 14 luglio (ore 17 contro la Rappresentativa Città di Clusone), 20 luglio (ore 17 Trofeo Fra.Mar contro il Brusaporto) e 21 luglio (avversario il Renate sempre alle 17). Dopo la chiusura del ritiro prevista per il 25 luglio la squadra partirà alla volta dell’Inghilterra dove disputerà tre partite contro Swansea (sabato 27 luglio ore 16 italiane), il Norwich (martedì 30 luglio alle 20.30 italiane) e il Leicester (venerdì 2 agosto ore 20.30 italiane). La sede del ritiro sarà a Colchester dove la squadra arriverà il 28 luglio.

 

Primavera Campione d’Italia: dedicato a Favini. Mentre la prima squadra è in vacanza e il mercato impazza, ci sono ancora le squadre giovanili che stanno chiudendo i loro impegni stagionali. La Primavera di Brambilla ha meritatamente vinto lo Scudetto, sul campo del Tardini di Parma i nerazzurri hanno piegato nel finale l’Inter con il gol di Colley e in attesa delle fasi finali della Under 17 (lunedì 17 a Santarcangelo di Romagna sfida di Semifinale con l’Inter) è giusto sottolineare il trionfo stagionale del settore giovanile.
La Primavera ha vinto con 11 punti di vantaggio sulla seconda il campionato, la folle formula del campionato ha richiesto un surplus di lavoro, ma anche nelle fasi finali di Parma i nerazzurri sono stati bravissimi a non perdere la bussola chiudendo con lo Scudetto. Non sappiamo quanti giocatori sono già pronti per la squadra di Gasperini, il livello si è alzato, ma di certo anche pensando alla prossima Youth League (la Coppa dei Campioni dei ragazzi) c’è tanta voglia di mostrare anche in Europa il modello Atalanta che tanto bene sta facendo in Italia. Nell’anno in cui Mino Favini è volato in cielo, certi risultati hanno un valore ancora più grande.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.