Papu mette radici a Bergamo
e apre Perform, club benessere

A Bergamo sta nascendo qualcosa di innovativo sia a livello italiano che europeo. In via Furietti, zona Malpensata, tra un paio di settimane aprirà i battenti lo Sport Medical Center di nome Perform e l’idea è di Alejandro “Papu” Gomez. Non è una palestra, non è un semplice centro fitness né avrà dimensioni e obiettivi simili a quelli di aree dedicate allo sport decisamente più grandi e diverse. Il numero 10 atalantino e i suoi amici (c’è un socio, ma nel progetto sono coinvolti in tanti e con diverse mansioni) lavoravano a questo progetto da qualche mese e l’idea è quella di creare un club dedicato allo sport e al benessere dove si possono trovare diverse professionalità per tutti i tipi di esigenza a due passi dal centro città.

 

SAMSUNG CSC

 

L’idea del Papu. «Abbiamo iniziato a pensare a questo progetto a novembre dell’anno scorso – rivela Gomez in esclusiva a BergamoPost – e siamo felici perché stiamo per aprire i battenti di una struttura che, nella sua offerta, non assomiglia a nulla di quanto c’è già sul mercato. Dentro a Perform si potranno trovare professionisti per ogni esigenza e ci piace pensare che gli obiettivi di chi verrà da noi saranno molto diversi. Ormai ci siamo, i lavori sono iniziati ai primi di giugno e l’inaugurazione è prevista per il 4 o il 5 ottobre: se vi guardate intorno si notano tanti particolari che testimoniano come siamo ancora tutti al lavoro ma ormai manca davvero poco».

Appassionato di fitness e di benessere, Gomez è un calciatore di serie A ma forse in pochi conoscono la sua costante voglia di tenersi aggiornato e la cura costante del fisico. «Ho un fisioterapista personale che crede molto in questa avventura e verrà in Italia per buttarsi anima e corpo nel progetto. Non siamo ancora aperti, ma ci sono già molte persone che sono interessate e questo ovviamente ci fa piacere. Professionisti, aziende, privati, sportivi professionisti e semplici appassionati: qui possono venire tutti quelli che vogliono stare bene, stare meglio. Non ci sarà mai tanta gente, gli spazi non mancano ma il concetto è nuovo: pochi attrezzi, tante proposte, gruppi piccoli e grande attenzione per i bisogni di tutti. Dallo psicologo fino al nutrizionista».

 

SAMSUNG CSC

 

Dove si trova Perform. L’area dove sorgerà lo Sport Medical Center di Gomez è un grande spazio aperto situato in via Furietti numero 10 a Bergamo, zona Malpensata. «Il centro è vicino, l’autostrada anche e l’area ha tante potenzialità. Ne abbiamo selezionate una trentina e di persona ne abbiamo viste 10: questa è la prima che abbiamo visitato e inizialmente non ha convinto tutti. Pian piano, però, ci abbiamo ragionato lavorato e credo che ci sia grande potenziale». Il complesso è situato di fianco al supermercato Despar ed è grande, l’area già terminata misura circa 550mq, ma ci sono zone esterne e una seconda area ancora da completare che portano il totale degli spazi a circa 2000mq.

«In pochi mesi abbiamo fatto già molto – confida Gomez che parla di questa iniziativa con grande trasporto e coinvolgimento – e sono molto contento. La prossima settimana verrà consegnato il materiale mancante e a breve finiremo i lavori. Sono coinvolti una decina di professionisti, la cosa più bella è che siamo tutti amici e in questo periodo ognuno di noi ha contribuito anche con lavori manuali che sono serviti per completare gli interni e la tinteggiatura». I segni dei lavori in corso si vedono un po’ ovunque, lo stesso attaccante atalantino ha partecipato attivamente imbiancando le pareti esterne di rosso, ma in generale il suo coinvolgimento sarà a livello di immagine. «Al massimo starò in reception – sorride – ma certamente spesso verrò qui».

 

SAMSUNG CSC

 

Linda Gomez, l’architetto di famiglia. I più attenti ai social forse la conosceranno già ma in pochissimi sanno che Linda Gomez, moglie del giocatore da pochi mesi e compagna da 12 anni, è la vera anima della sistemazione di tutto il centro Perform. Mamma di due bambini, architetto con un master in marketing e comunicazione, da settimane Linda Gomez si divide tra un prestigioso studio della città, i figli e il Medical Center. «Quando abbiamo visto questo posto – dice – abbiamo capito che c’era potenziale, ma abbiamo dovuto lavorarci molto. Ho fatto io i disegni e ho curato tutta la parte di ristrutturazione: mentre Alejandro era in ritiro, io a Bergamo lavoravo a Perform. È stato un grande impegno ma ormai ci siamo».

Linda Gomez, mentre il marito ci accompagna nella visita ai locali, si aggira nel parcheggio con carta e penna in mano per fare altre misure e dare forma alle ultime idee ancora sul tavolo. «Qui faremo una vasca di sabbia, lì metteremo delle “pendenze” che altro non sono che percorsi in salita. Sono molto curiosa anche io di scoprire i corsi, parteciperò a tutti quelli che verranno organizzati e nel frattempo continuerò a lavorare ai progetti: nella zona che non abbiamo ancora sistemato c’è un magazzino sotterraneo di 1200 mq, li dovrebbe sorgere la piscina, ma ne parleremo più avanti». La moglie del calciatore nato in Argentina curerà insieme ad un amico anche l’evento di inaugurazione.

 

 

Tutti i dettagli del progetto Perform. Definire una semplice palestra lo Sport Medical Center Perform è estremamente riduttivo.  La brochure informativa, fresca di stampa e accattivante, recita testualmente: «L’obiettivo è lavorare affinché si possa raggiungere il massimo stato di benessere possibile della persona e/o la massima performance psico-fisica dell’atleta». Dunque il club è aperto ai professionisti dello sport ma anche alle persone comuni, dai 6 ai 90 anni e più. All’interno della struttura sono presenti una sala corsi, uno studio medico, gli spogliatoi, uno studio per lo psicologo e altre aree che verranno organizzate da un team composto da una decina di professionisti di alto livello.

Sono già allo studio collaborazioni con strutture ospedaliere (le cliniche Gavazzeni sono a pochi metri) per il recupero post traumatico, ma ci sono anche discorsi aperti con realtà diverse che vedono nella nuova struttura un’importante novità. Perform offre una visione unica per tre aree ben definite come Medical, Performance e Benessere e la sensazione è che ci sarà addirittura la possibilità di fare un po’ di selezione tra tutti coloro che hanno già dimostrato interesse.

 

 

“Potencialmente”: la rivoluzione di Perform. L’offerta più stimolante del centro è sicuramente quella chiamata “Potencialmente”. Si tratta di un’attività motoria cognitiva a scopo prestativo e nei video che lo stesso Papu Gomez ci ha fornito potete avere un assaggio di questa nuova tecnica di allenamento. Sostanzialmente, l’atleta viene stimolato dal punto di vista motorio con tanti esercizi, ma dopo un salto o un altro gesto atletico gli viene chiesto di scegliere un colore piuttosto che di scrivere su una lavagna delle parole che iniziano con una determinata lettera. L’esperienza nasce a Buenos Aires e lo stesso Gomez è rimasto affascinato dalla proposta del fisioterapista personale a tal punto che è stato deciso di inserire questa attività nel nuovo Perform.

«Quello che proponiamo va bene per tutti, dai bambini agli sportivi professionisti. In Italia e in Europa non esiste una cosa di questo tipo, ce ne sono pochi nel mondo» racconta il calciatore. «Ho seguito personalmente il design delle luci e delle zone colorate – gli fa eco la moglie Linda -, i pannelli per il pavimento ormai sono solo da montare e dopo un paio di sistemazioni al tetto direi che ci siamo. Le strutture sono pensate e progettate per accogliere un massimo di 30 persone in contemporanea ma i corsi verranno organizzati per gruppi da un minimo di 6 ad un massimo di 12 persone».

 

 

I corsi welness, i social e il sito web. La gamma di corsi offerti dai professionisti di Perform è ampia, si va dalla Ginnastica Dolce, che ha l’obiettivo di migliorare la qualità dei movimenti, al Pilates, passando per il Functional X Body, l’X Training (stazioni di esercizi funzionali ad alta intensità) e la Fitball Form. La Glam Dance soddisfa gli amanti della danza con solide basi fisico-tecniche, Elastic Band favorisce la bonificazione muscolare ma si arriva fino al Training autogeno e alla Ginnastica Posturale fino ad un corso specifico chiamato Training del Cammino, allenamento riabilitativo per il miglioramento della qualità della vita dei malati di Parkinson.

Perform, lo Sport Medical Center di Papu Gomez, si potrà seguire a partire da inizio ottobre sia sui social (Facebook e Instagram) sia sul sito web www.performsmc.it. Il centro sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 22 e il sabato dalle 8.30 alle 18. La domenica? Tutto chiuso, gioca l’Atalanta e il “Papu” sarà in campo. Perché, diciamocelo, uno che inizia a pensare a un progetto di questo livello ben prima di Natale del 2015, che ha la moglie e tanti amici al lavoro in piena estate perché tutto sia pronto il prima possibile e il cui fisioterapista di fiducia decide di trasferirsi da Bueons Aires a Bergamo per prendere parte a questa avventura, probabilmente non ha mai seriamente avuto voglia di andare a giocare altrove.

 

 

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.