Sognando due bei pareggi
e la ripresa di Josip Ilicic

In attesa della marcia per il Bocia, speriamo in un paio di pareggi e attendiamo il completo rientro in gruppo di Josip Ilicic. Inizia il primo di tre sabati che non ha il sapore della vigilia in casa Atalanta; tutto l’ambiente nerazzurro è comunque in movimento e i punti di interesse sono molteplici quando alla gara contro i toscani di Andreazzoli mancano ancora due giorni. I due anticipi di serie A, in particolare, meritano grande interesse.

 

 

Ore 16.30, la marcia per il Bocia. Cronologicamente parlando, il primo appuntamento è però la marcia per il Bocia, al secolo Claudio Galimberti. “Per Claudio, con Claudio” è la manifestazione organizzata dagli ultras nerazzurri in centro città in favore del leader della tifoseria, si chiede sensibilizzazione sul tema per un ritorno allo stadio dopo 25 anni di diffide e, soprattutto, con l’ultimo Daspo che è legato al famoso fatto della porchetta già archiviato dal tribunale per tenuità del fatto. Della manifestazione, che partirà dalla Malpensata alle 17.30 (il ritrovo è fissato con largo anticipo anche perché sono previsti tantissimi tifosi), abbiamo detto un po’ tutto e la speranza è che tanta partecipazione possa innescare una presa di coscienza di chi deve decidere per dare una possibilità di rientrare allo stadio a chi ne ha combinate tante ma ha pure sempre pagato. Ora è giusto dare un segnale di apertura, la Curva della Dea è diventata grande.

Roma-Udinese e Milan-Lazio, “x” per tutti. Tornando al campo, alle 15 inizia la giornata di serie A con Spal-Juventus, ma le partite che interessano alla Dea sono quelle con in campo le due romane. Alle 18 si gioca Roma-Udinese e alle 20.30 c’è Milan-Lazio ed è innegabile che, classifica alla mano, un bel pareggio in entrambe le sfide sarebbe il massimo per chi poi lunedì sera deve scendere in campo per battere l’Empoli e salire a quota 55 punti in classifica. La Roma è a quota 51, la Lazio a 49 ma ha una gara da recuperare la prossima settimana proprio contro l’Udinese, mentre il Milan è appaiato alla Dea con 52 punti. Dovessero davvero arrivare due pareggi la nuova classifica direbbe Lazio 50, Roma 52 e Milan 53 con la concreta possibilità di vedere Atalanta-Empoli sperando in un mini allungo. Niente di decisivo, ma andare a Napoli a Pasquetta con quei 2 punti in più sulle inseguitrici sarebbe decisamente importante.

 

 

Ilicic migliora, lunedì sarà in campo. Le scelte di Gasperini probabilmente saranno più chiare dopo l’allenamento di oggi, ma è chiaro che leggere dal report di Zingonia di ieri che Ilicic ha lavorato in parte con il gruppo è determinante. Lo sloveno ha qualche acciacco al ginocchio ma lunedì ci sarà; visto che il recupero per lui dura sempre un paio di giorni in più sarà fondamentale gestire bene la prossima settimane e a Napoli portarlo solo per respirare l’aria buona del mare. La gara con la Fiorentina è in programma il 25 aprile, quindi dieci giorni dopo Atalanta-Empoli. C’è tutto il tempo di gestirlo e di programmare al meglio il suo avvicinamento al pari di quello di Gomez. Il numero 10 e il numero 72 sono i due uomini che, insieme a Zapata, risulteranno determinanti per raggiungere l’obiettivo della finale di Coppa Italia e quindi vanno preservati e gestiti al meglio delle possibilità. Zapata, ieri pomeriggio, ha pubblicato su Instagram un video con alcune conclusioni in allenamento che ne certificano l’ottimo stato di forma.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.