Il cafonometro del nostro oroscopo
Paolo Fox unico guru nella vita

Sei uscito stasera e non hai letto l’oroscopo? (Cit.) Impossibile, ormai sono ovunque e sono sempre più cafoni – qui a BergamoPost ne sappiamo qualcosa… -. Ecco dieci pillole di cafonaggine sulla scienza più (in)esatta: l’astrologia.

 

10) Chi non ci crede

Gruppo di scettici convinti di essere illuminati e superiori a certe convinzioni da rivista da sala d’attesa, cafonissimi.

Livello cafonaggine: uomo etero Ariete.

Piace perché: sempre una certezza.

 

9) La collega fissata

Se vi manca la collega che ogni mattina vi legge l’oroscopo di Paolo Fox, cambiate ufficio: meritate di meglio.

Livello cafonaggine: pausa caffè invivibile.

Piace perché: ne abbiamo tutti disperatamente bisogno.

 

8) Oroscopo de La Gazzetta

Grazie Antonio Capitani per aver portato il sudombelico nella mia esistenza.

Livello cafonaggine: estremamente suino.

Piace perché: «fallocefalo» concetto esattissimo.

 

7) «Di che segno sei?»

Domanda imprescindibile, da porre sempre e a chiunque.

Livello cafonaggine: scelte discriminatorie.

Piace perché: salvati la vita, scarta un Gemelli ascendente Vergine.

 

6) L’oroscopo della metropolitana

Oroscopo meramente valutativo, che scorre nell’attesa del treno, con i pallini gialli come punteggio. Approccio non costruttivo, ma utile per ingannare il tempo.

Livello cafonaggine: lavoro, due pallini.

Piace perché: salute, quattro pallini.

 

5) L’uomo Gemelli

Ve lo dico: è il male.

Livello cafonaggine: il male.

Piace perché: il male.

 

4) La donna Scorpione

Creatura da evitare, impiccio dello zodiaco.

Livello cafonaggine: evitare concepimenti in febbraio.

Piace perché: in fondo è simpatica.

 

3) Saturno opposto

Un disastro su tutta la linea.

Livello cafonaggine: «E mica posso smettere tutto! Oggi c’ho pure Saturno contro, c’avrò diritto, no?».

Piace perché: tocca a tutti, prima o poi.

 

2) L’ascendente

Rovina definitiva del quadro astrale o salvataggio in zona Cesarini per risolvere una situazione zodiacale altrimenti deprecabile. L’ascendente gioia e dolore di tutti noi. La serata trascorsa a calcolare l’ascendente è tra le più divertenti da ricordare.

Livello cafonaggine: «A che ora sei nato?».

Piace perché: «Non lo so, aspe’ che scrivo a mia mamma che è in vacanza negli Stati Uniti».

 

1) Paolo Fox

C’è solo lui. Unico oroscopo scientificamente attendibile al cento per cento, almeno per chi ci crede. Nei momenti di più preoccupante accuratezza abbiamo sospettato dei nostri più stretti congiunti, che fossero delle talpe prezzolate vendute a Paolo per riferire i nostri più antichi segreti, i nostri più profondi dolori.

Livello cafonaggine: Cassandra.

Piace perché: sono trent’anni che non ne sbaglia una.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.