Il cafonometro: le coppie in vacanza
(ma perché siete andati con loro?)

Inevitabilmente, sono il nucleo cafone per eccellenza. Stiamo parlando delle coppie, che in vacanza danno il meglio del peggio di sé.

 

10) Vacanze separate

Cafonaggine conclamata, dieci giorni d’aria per gli accoppiati che si comporteranno come bestie da cattività liberati improvvisamente allo stato brado, vogliosi di liberarsi nella natura selvaggia, ma ignari delle durissime regole della giungla dei single. Una sorta di Temptation Island senza telecamere.

Livello cafonaggine: telefonata in disparte sottovoce.

Piace perché: da fare una volta nella vita.

 

9) Vacanze con i suoceri

Non c’è bisogno di aggiungere altro.

Livello cafonaggine: tornare in ufficio.

Piace perché: a volte obbligatorie.

 

8) Vacanze a coppie

A volte unica soluzione percorribile, ma sempre foriera di scontri e malintesi. I più viziati renderanno il soggiorno una tortura a dei poveri turisti che volevano stare stesi immobili al sole.

Livello cafonaggine: pessima idea.

Piace perché: a volte esilarante.

 

7) Gli appiccicati

I poliponi. I limonosi. I collosi. Cafoni per antonomasia. Effusioni sì, ma con moderazione.

Livello cafonaggine: imbarazzo in pubblico.

Piace perché: impossibile non guardarli.

 

6) Gli intellettuali

Mostre, musei, libri. Dietro una patina di cultura si nasconde la cafonaggine più strisciante radical chic.

Livello cafonaggine: nessuno vuole passare le ferie al chiuso.

Piace perché: rimedio anti caldo.

 

5) I litigiosi

Tra le peggiori sciagure che possono capitare, i fidanzati litigiosi come compagni di vacanza sono una delle camurrie più terrificanti. Il momento peggiore, però, è quando fanno pace.

Livello cafonaggine: ma come vi è venuto in mente di prenotare una cosa del genere?

Piace perché: origliare è divertente.

 

4) Vacanze con amici

Odiosi. Se siete coppie, partite solo in numero pari.

Livello cafonaggine: resistere al fidanzamento.

Piace perché: ogni tanto serve.

 

3) Vacanze con figli

Piezz’ e core, ma molesti sulla battigia. Al netto di teneri lattanti col cappellino e il costumino placidamente addormentati nel passeggino, i piccoli bagnanti sono chiassosi, facilmente influenzabili dal sole.

Livello cafonaggine: pallonate mentre prendi il sole.

Piace perché: comunque teneri.

 

2) Viaggio di nozze

Voi e i vostri congedi di mesi e mesi. Dopo Jessica e Ivano di Verdone, alla gara delle cafonate arriverete sempre secondi.

Livello cafonaggine: «’O famo strano».

Piace perché: grande classico italiano.

 

1) Tornare a casa

È la voglia segreta di tutti verso Ferragosto.

Livello cafonaggine: l’ufficio è consolante.

Piace perché: nessun posto è come casa.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.