I dieci migliori (e peggiori) outfit
visti sul red carpet di Venezia 76

Il red carpet del Festival del Cinema di Venezia è il palcoscenico che le star e le starlette aspettano ogni anno per potersi esibire. È una striscia di color rosso sgargiante che fa sognare e fa brillare. E anche quest’anno non sono mancate le sorprese. Moltissimi naturalmente i nomi di vere star che hanno portato la loro classe e l’eleganza, e sempre più numerosi i personaggi che brilleranno anche solo per qualche stagione, in questi anni che permettono a chiunque di diventare qualcuno. Così, anche questa edizione del Festival del Cinema di Venezia 2019, ha dato i suoi frutti dal punto di vista della moda. Vi proponiamo, dunque dieci outfit, femminili e maschili, che ci hanno particolarmente colpito (non sempre in positivo…).

ALESSANDRA MASTRONARDI

È lei la più bella e la più raffinata. Alessandra Mastronardi si è presentata sul red carpet in veste di madrina, accanto al fidanzato Ross McCall. Fasciata in un abito Armani Privé, Alessandra era luce nella luce: perle applicate, tulle grigio sfumato e cristalli per dare al suo volto e alla sua figura il massimo splendore. Scollo profondo ma mai volgare. Meravigliosa!

 

GIULIA SALEMI

E niente… Lei a essere raffinata non ce la fa. Nonostante abbia fatto passi da gigante rispetto agli esordi nel 2016. Giulia Salemi indossa un abito nero, colore dell’eleganza, che non convince e che risulta “troppo”: troppo voluminoso, troppo corto, troppo scollato, troppo pieno di rouches… Insomma, troppo. Non bocciata come nel 2016 (tutti ricordano il suo abito arancione scandaloso che mostrava quasi tutto ciò che madre natura le ha donato), ma rimandata.

 

CHIARA FERRAGNI

Non c’è dubbio che uno degli outfit più curati a Venezia 76 sia stato il suo: Chiara ha indossato un abito blu notte su misura haute couture di Dior, firma scelta anche per il giorno delle sue nozze. L’abito ha spalline che vanno assottigliandosi fino quasi a sparire, paillettes ovunque, scollatura ampissima. E vista la corporatura esile di Chiara, l’incidente hot è stato inevitabile: moltissimi gli scatti rubati con capezzolo fornito di piercing in vista. Che l’abbia fatto apposta?

 

GIULIA DE LELLIS

“Sogna, ridi, ama”: la piccola principessa ha avuto pure la scarpetta di Cenerentola con tanto di dedica. Bellissima in un abito in chiffon color cipria e tempestato di brillanti su corpetto e coda. Lasciava un po’ perplessi il fioccone sul retro, ma nel complesso un outfit romantico che ha fatto sognare. Delicata, sicura e dolce, Giulia De Lellis ha indossato un paio di scarpe creato per lei.

 

BIANCA VITALI

Che abbia forse tentato di imitare (invano) la mossa della ben più elegante Lady D di mostrare, sulle spalline del suo abito, i loghi dorati di un famoso brand? Eppure l’abito della Vitali non convince: troppo corto per essere un abito lungo; troppo lungo per essere un abito corto. I due spacchi laterali non sono né eleganti né provocanti. Il gioco di spalline non mette in risalto nulla e la palmetta al centro del corpetto pone l’attenzione su una vita non troppo affusolata. Insomma, un abito che non convince, che non brilla né fa brillare.

 

FEDEZ

Chiara era bellissima; Fedez, al suo fianco, sembra invece averle tentate tutte per attrarre un po’ d’attenzione su di sé. La sua camicia verde fluo ha attirato sì l’attenzione, ma anche qualche critica. Forse un colore troppo sgargiante per l’occasione. E un abito nero un po’ troppo fasciato. Per il resto, Fedez è rimasto vittima di un piccolo incidente. Avendo camminato sul red carpet senza calzini, ben presto il cantante ha avuto bisogno di metterci una pezza… Pardon, un cerotto.

 

ANDREA IANNONE

Andrea Iannone, accanto a Giulia De Lellis, era quasi impeccabile. Abito scuro elegante, camicia bianca di rito, papillon… Tutto perfetto, ma quegli occhialetti da sole non sono proprio piaciuti. Qualcuno ha detto che gli occhiali facevano parte del look studiato appositamente per lui dallo stylist Giuseppe Dicecca, che segue anche la sua ex Belen. Intrighi e incroci che non piacciono più.

 

GHALI

Sicuramente Ghali è riuscito a diversificarsi da tutti col suo completo Dior by Kim Jones. Arricchito con un drappeggio che finisce sul retro come una stola imperiale, la giacca dell’abito risulta preziosa e bizzarra. Nessun papillon né cravatta, ma un gioiello a chiudere la camicia. Uno stile “stiloso”, senz’altro, ma preferiamo il classico.

 

NICHOLAS HOULT

L’essenza dell’eleganza: Nicholas Hoult, oltre a essere bellissimo e affascinante, ha un portamento che incanta. Raffinatissimo nel tuxedo classico con revers a lancia. Giacca a un bottone meravigliosa, un fisico perfetto per indossare qualsiasi capo, ma ancora più affascinante indossando il classico per eccellenza. Tutto perfetto. Nicholas Hoult ha eleganza da vendere.

 

VINCENT CASSEL

La freschezza della sua compagna Tina Kunakey è stata sottolineata da un minidress nero piumato. Accanto a lei, Vincent Cassel in un abito sartoriale color carta da zucchero. Ma visti gli outfit degli anni precedenti, da lui ci si aspettava qualcosa di più. Sarà la stanchezza di essere padre, sarà il timore di dover incontrare nuovamente la sua ex moglie Monica Bellucci, sarà… In ogni caso, da lui ci aspettavamo molto di più!

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.