L’oroscopo sincero della settimana
(come andrà dal 21 al 27 ottobre)

Sotto un cielo grigio che pare di stare a Taranto nei giorni d’oro dell’Ilva e con l’umidità che penetra nelle ossa manco fosse la motosega di un sadico serial killer, direi che la settimana è iniziata alla grande, no? Be’, tranquilli, come ormai ben sapete le cose possono sempre peggiorare. E io sono qua a ricordarvelo con il mio oroscopo sincero. Buona lettura.

 

Ariete
(21 marzo-20 aprile)

Preoccupati, vero? Ne avete ben donde. Le energie non vi mancano, quest’autunno inoltrato non vi ha tolto la carica, ma il problema è che riuscite a fare soltanto danni. Le questioni si accumulano e voi proprio non riuscite a farne una giusta. In confronto, un elefante in una cristalleria è delicato quanto Nureyev sul palcoscenico. Niente di grave, semplicemente vi toccherà pagare ciò che romperete.

 

Toro
(21 aprile-20 maggio)

Forse non lo sapete, ma uno dei best seller in libreria in ‘sto periodo (infame, culturalmente parlando) è la fatica (quanto fa ridere definire così ‘sta cosa) letteraria di tale Giulia De Lellis (di cui ho scoperto l’esistenza circa un quarto d’ora fa e sulla quale l’unico commento che mi sento di esprimere al momento è: gran bella ragazza), intitolata Le corna stanno bene su tutto. Quanta poesia, eh? Questo per dirvi di farvene una ragione: siete cornuti, ma almeno eleganti. È tutta colpa di Venere, comunque.

 

Gemelli
(21 maggio-21 giugno)

Ascoltate, io ci metto tutto l’impegno di questo mondo a raccontarvi cosa dice il cielo, però voi siete talmente astralmente bipolari che è veramente faticoso starvi dietro. Settimana scorsa non vedevate l’ora di buttarvi in nuovo amicizie e conoscenze, questa invece siete più diffidenti di una gazzella davanti a un leone. Non è che tutta la gente morde. Qualcuna sì, ma non tutta. Però voi riflettete, pensate, vi struggete. Ma perché? Non ne avete motivo: le vostre esistenze sono meste e tali resteranno. Toglietevi qualche soddisfazione nella vita ogni tanto, eddai!

 

Cancro
(22 giugno-22 luglio)

Tutto sta andando a ramengo, ma non i sentimenti. Sì, cari Cancro: questo ottobre è il mese giusto per darci dentro. Saturno ha deciso di rompervi le palle, ma più che veri e propri ostacoli vi metterà innanzi a sfide che, incredibilmente, non avrete paura di affrontare. Apparendo così pure coraggiosi agli occhi degli altri, che cadranno ai vostri piedi come foglie in autunno. Cogliete l’attimo, che passare dall’abbondanza alla carestia è un attimo.

 

Leone
(23 luglio-22 agosto)

Il vostro vittimismo è fastidioso, oltre che ingiustificato. Avete passato mesi a sollazzarvi al sole di un cielo che vi mandava soltanto buone nuove, e ora, davanti alle prime difficoltà dell’anno, non fate altro che frignare. Vi sentite soli e incompresi, e vi dico una cosa: non è che “vi sentite” così, lo siete. Perché tutti, dopo avervi visto sorridenti e spregevolmente soddisfatti, non possono che provare un leggero godimento nell’osservare le vostre difficoltà. Che ci volete fare, siamo brutte persone. Siamo l’umanità.

 

Vergine
(23 agosto-22 settembre)

Che teneri sognatori, che dolci bambinoni un po’ cresciuti che siete, voi Vergine. Certo, preferite inoltrarvi nei meandri della vita in punta di piedi, ma Venere è dalla vostra e, soprattutto in amore, le cose paiono volgere al meglio. Insomma, a voi succede l’opposto di quel che succede ai Leone: vi meritate gocce di gioia dopo mesi e mesi di sberle. Tanto so bene che non vi abituerete.

 

Bilancia
(23 settembre-22 ottobre)

Mamma mia, quanto siete polemici! Non vi va bene niente, vi lamentate di tutto, attaccate a testa bassa ogni decisione altrui e senza però mai avanzare reali alternative. Fate un favore alla società: chiudetevi in una stanza e restateci. Anche se il rischio è che dopo un paio di ore non sopporterete più voi stessi.

 

Scorpione
(23 ottobre-21 novembre)

Siete un po’ tesi. Non molto eh, semplicemente chi vi tocca rischia di prendersi una scossa. È il lavoro a stressarvi, pare. Anche se è risaputo che voi Scorpione siete, solitamente, dei discreti fancazzisti. Ma non in questa fase della vita, dove avete aperto molti progetti, peccato fatichiate a stargli dietro. Il rischio che tutto vada a scatafascio è dietro l’angolo, ma devo ammettere che per vostra fortuna avete attorno persone (fidanzate, fidanzati, amici, parenti) che vi aiutano. E che anche a costo di prendersi una scossa, ci saranno. La fortuna è veramente una dea bendata: vi guardasse in faccia, col cacchio che vi aiuterebbe.

 

Sagittario
(22 novembre-20 dicembre)

Venere sta per entrare nel vostro segno, il che (ormai l’avete capito spero) significa che vi aspettano buone novità in amore. Nonostante questo, essendo voi tonti che manco Toninelli (quanto ci manca lì, sui banchi del Governo…), c’è la possibilità che vi intestardiate su storie senza capo né coda. Solo se avrete la forza di chiuderle, riuscirete a sfruttare la positività di Venere. Altrimenti morirete soli e mangiati dai topi.

 

Capricorno
(21 dicembre-19 gennaio)

Siete degli equilibristi. La genetica vi ha dato in dote una gran quantità di goffaggine, che voi non titubate a mostrare in tutte le cose della vita. Ma il bello è che non ve ne rendete conto e finite per fare dei casini veramente da applausi. Guarderei le vostre vite seduto sul divano con dei popcorn, invece mi tocca anche dirvi a cosa stare attenti. Francamente, inizierei a scendere da quel filo sul quale cercate di stare in equilibrio ogni giorno: sedetevi, rilassatevi un attimo, prendete fiato. Cazzeggiare ogni tanto aiuta.

 

Acquario
(20 gennaio-18 febbraio)

Rullo di tamburi: il premio “settimana di merda” va proprio a voi! Pare quasi una punizione divina. Perché dopo settimane in cui siete stati veramente insopportabili, le stelle hanno deciso di accanirsi su di voi. Venere vi schifa, Saturno non vi caga e Marte, pianeta solitamente più diplomatico di un vecchio rappresentante della Prima Repubblica in quota Dc, ha deciso che di voi non ne vuole sapere niente. A novembre forse qualcosa cambierà, intanto tocca soffrire.

 

Pesci
(19 febbraio-20 marzo)

Paciosi e certo non particolarmente reattivi davanti ai fatti della vita, per una volta la vostra pazienza (che poi è più pigrizia, siate sinceri) sta dando frutti. Giove infatti, dopo essersi scordato della vostra esistenza per anni, sta per tornare nel segno e inizia già a portare cose nuove, positive. Sul lavoro il vostro capo si ricorderà addirittura il vostro nome (o comunque lo storpierà meno del solito), probabilmente non beccherete l’influenza nei prossimi giorni e in amore riuscirete a vivere cose belle. Un consiglio (ci provo, anche se so che probabilmente non mi ascolterete, ché troppa fatica ascoltare): non accontentatevi. È questo il momento di osare, di spingervi oltre i limiti.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.