10 idee per selfie romantici in città

È arrivato San Valentino: chissà quanti selfie innamorati si scatteranno. Ma se siete – giustamente – esigenti e volete degli sfondi che lascino il segno, ecco dieci suggerimenti sicuri per voi, tutti a Bergamo città.

 

1) Porta San Giacomo

Mettetevi sugli spalti delle mura all’altezza di Porta San Giacomo. Luogo perfetto per vastità della visuale. È un orizzonte che parla di un amore senza confini. Poi ci si appoggia su muraglioni ben solidi, garanzia di un legame destinato a durare nel tempo…

 

2) La Funicolare di San Vigilio

Sulla funicolare verso San Vigilio. Facile da fare, puntando il cellulare naturalmente in direzione della salita. È un po’ un selfie all’antica, di quelli che avrebbero potuto fare anche i nostri nonni, avessero avuto i mezzi. Un selfie che esprime il desiderio di una fuga romantica.

 

3) Palazzo della Ragione

In cima alla scala del Palazzo della Ragione. È un selfie con effetto balcone, alla Giulietta e Romeo. Da fare rivolti alla facciata della Cappella Colleoni, con quei suoi ricami preziosi in pietre bianche e nere. Dice di un desiderio di intimità e di appartamento.

 

4) La fontana del Delfino

Davanti alla Fontana del Delfino in cima a via del Pignolo. È un angolo magico di Bergamo, stretto e prezioso, dove convergono un dedalo di strade che salgono e che scendono. Metaforicamente un selfie fatto qui indica la strada da scegliere insieme tra le tante che si prospettano, che salgono o che scendono.

 

5) Il ritratto di Lucina Brembati

All’Accademia Carrara, tra tanti capolavori, ce n’è uno affascinante e emblematico che nasconde dei rebus d’amore. È il ritratto di Lucina Brembati di Lorenzo Lotto, come indica la luna nel cielo con la “ci” incisa al centro. Ma Lucina ha anche una pelliccia di donnola, che è simbolo di fedeltà. E tiene la mano sul grembo, segno che sta aspettando un figlio. Un selfie davanti a questo quadro è scelta raffinata ma indubbiamente impegnativa.

 

6) Allo stadio, sotto la curva

Alla propria compagna o compagno si dice sempre che non ci sono altri amori nella nostra vita. In realtà imbrogliamo sempre un po’. Meglio fare onestamente outing, ad esempio con un selfie sotto la curva nord dello stadio Azzurri d’Italia. In particolare in annate come queste l’amore per la Dea è qualcosa che non si può nascondere… Meglio condividerlo.

 

7) Il parco Marenzi

Nel cuore della città c’è un’oasi verde più romantica delle altre: è il parco Marenzi, con i suoi alberi secolari, platani, cedri e faggi, e gli specchi d’acqua solcati dai cigni. Lì le opportunità per un selfie pieno di sentimenti si sprecano. Ma tra le rocce artificiali che si affacciano sul laghetto ci sono addirittura prospettive che fanno sussultare i cuori.

 

8) Il Campanone

Bergamo Alta è tutta un susseguirsi di sfondi romantici. Ma tra tutti gli sfondi quello che batte tutti è in cima ai 52 metri del Campanone. Lì non solo fai decollare l’amore dandogli una prospettiva a 360 gradi, ma puoi anche farlo suonare: infatti in cima c’è la campana storica più grande della Lombardia. Un selfie con campana di sfondo è un po’ un annuncio di matrimonio…

 

9) Il chiostro di San Francesco

È un luogo segreto e indimenticabile. È il chiostro piccolo di San Francesco, così prezioso e intimo. In mezzo custodisce la vera di un pozzo antico. Un selfie da quel punto apre alle spalle un paesaggio che si spalanca tra le arcate, come fosse un meraviglioso balcone. È un condensato di romanticismo dal quale non ci stacca più.

 

10) I leoni di Santa Maria Maggiore

L’amore ha bisogno anche di coraggio e di energia. Per questo non tralasciate la forza dei leoni: sono quelli rossi del portale di Santa Maria Maggiore (ma se si preferisce ci sono anche quelli bianchi dell’entrata opposta). Leoni capaci di tenerezza, come nel caso di quello di sinistra, che protegge il proprio leoncino. Un selfie fatto qui esclude amori toccata e fuga.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.