Donizetti Night, cento eventi e anche una spiaggia

Ventun palchi, cento eventi e centinaia di artisti per una festa musicale, teatrale, enogastronomica, fashion e anche raffinatamente goliardica, dedicata al bergamasco più famoso del mondo. La quarta edizione della Donizetti Night (la seconda in Città Bassa), oggi sabato 16 giugno dalle 18.30 a notte fonda, promette bene: da piazzetta Santo Spirito a Largo Rezzara si svolgeranno gli appuntamenti in programma per risvegliare in città l’orgoglio verso l’arte del musicista conosciuto e apprezzato a ogni latitudine.

Tre macro aree tematiche. Innanzitutto Donizetti da favola, per i più piccoli ma non solo, attorno al cantiere del teatro e in piazza Dante. In piazza Cavour, intorno al monumento al compositore, sarà allestita la Donizetti Beach, a cura di Alice Benazzi e Paola Rivolta, dove si desidera raccontare in maniera fiabesca la dimensione umana di Gaetano. Con gelati, ombrelloni e sdraio per sognare di essere al mare. La sua musica sarà colonna sonora alla base di Donizetti Live Panting, progetto di Pigmenti con due artisti di fama internazionale, Nemo’s e Luogo Comune, che trasformeranno la recinzione del cantiere in una grande tela dedicata alle opere donizettiane. Si esibiranno dal vivo Gli Harmonici, i Piccoli Musici, il Coro degli studenti del Liceo Secco Suardo di Bergamo. In piazza Dante, allestita come un’immaginaria fiera d’epoca, Opera Guitta, spettacolo scritto e diretto da Antonio Vergamini. In programma anche l’Elisir d’amore con I Burattini di Daniele Cortesi, Maté Teatro con uno spettacolo realizzato grazie ai commercianti di via San Michele e il Teatro Tascabile Bergamo che stupirà il pubblico con una versione originale del loro celebre Valzer. Sul Sentierone, il Donizetti Spriss e l’Isola del gusto: postazioni create per l’occasione proporranno specialità gastronomiche ispirate al compositore e al territorio.

Piazzetta Santo Spirito e via Tasso è zona Donizetti da salotto. Alle 19 parata inaugurale della banda musicale «Don Guerino Caproni» di Carrobbio degli Angeli. A seguire saranno protagonisti gli allievi del Conservatorio Donizetti, la Corale Santa Maria Annunziata di Serina, l’Ensemble Matteo Salvi, il Gruppo strumentale femminile, il Donizetti Opera Ensemble, il soprano Kremena Dilcheva e il tenore Luca Bodini. Il quintetto di fiati Orobie sarà impegnato con Bernardino Zappa e il soprano Holly Czolacz nello spettacolo Il volo del Gufo, anticipazione del prossimo Donizetti Opera. Donizetti da strada va da via Vittorio Emanuele a largo Rezzara. Concerto in tre parti – in una scenografia che certamente stupirà il pubblico – Donizetti Nightfly: Rock, Donizetti Nightfly: Pop e Donizetti Nightfly: Dance, i cui protagonisti saranno gli allievi e i docenti della Italian Music Academy; unica eccezione extra-donizettiana sarà il balletto d’azione di Monica Casadei Il barbiere di Siviglia su musiche di Gioachino Rossini nell’anno del 150° anniversario della morte del compositore pesarese; NicoNote propone Donizetti Limbo Session, il Quartetto Kaosmos GaetanTime. In Largo Rezzara si alterneranno i Knobs e le loro sessioni Donizetti Rave e Donizetti Disco con programmi di musica elettronica dal vivo.

Tre appuntamenti a pagamento. Primo in ordine cronologico è Dante da camera: l’Inferno in salotto, in scena alle 20.30 nella Corte della Biblioteca Caversazzi, spettacolo con drammaturgia e testi del direttore scientifico della Fondazione Paolo Fabbri e con versi di Dante Alighieri. Firma la regia l’attore bergamasco Maurizio Donadoni che torna in coppia con Fabbri per vestire i panni di Alighiero Dantone, declinazione del Sommo poeta, affiancato dallo stesso musicologo nel ruolo di Virgil Smith. Con loro il baritono Bruno Taddia che sarà il Satanasso melomane. Alle 21.30, al Palazzo della Provincia, la produzione della Fondazione Teatro Donizetti, in collaborazione con il Conservatorio cittadino, dell’opera comica in un atto Rita, composta da Donizetti nel 1840 su versi di Gustave Vaëz. Sul podio dell’Orchestra del Conservatorio salirà Roberto Frattini, Francesca Longa sarà Rita, Luigi Albani sarà Beppe, Giorgio Valerio Gasparo e come narratore interverrà Pietro Ghislandi che, con lo stesso Frattini, cura l’adattamento dei dialoghi di questa produzione. Alle 22.30, infine, l’opera-concerto Donizetti Tudor, dedicato alle regine donizettiane per l’occasione vestite con gli abiti selezionati da Tiziana Fausti e acconciate dal team di Crispi Up.

Pedonalizzazione. Il “Sentierone allungato” si pedonalizza, come avvenuto in occasione della Night 2017 e della manifestazioni di grande richiamo che interessano il centro, a partire dal primo pomeriggio per consentire l’allestimento dell’iniziativa, in programma dalle ore 18.30 a mezzanotte. La pedonalizzazione è prevista tra le ore 13 e 14 di domani, con la chiusura dell’asse di via Roma, nel tratto compreso tra Porta Nuova e via Tasca-Petrarca, di piazza Matteotti e via XX Settembre. Dalle 18 la chiusura si estenderà a via Tasso, via Bianco e all’area compresa fino a piazza Santo Spirito. Il parcheggio dei Taxi di Largo Gavazzeni si sposta in piazzale Repubblica.

Calendario. Il calendario dettagliato degli eventi è disponibile su donizetti.org. I biglietti per i tre spettacoli a pagamento possono essere acquistati in prevendita alla biglietteria dei Propilei di Porta Nuova e online su VivaTicket.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.