Obiettivo: un abbraccio da record
per sostenere le Mura all’Unesco

Sappiamo bene che noi bergamaschi non siamo fatti per le smancerie. Romanticismo e coccole le lasciamo a chi ha tempo da buttare. Non è che non proviamo affetto, solo abbiamo un modo tutto nostro di esprimerlo. Siamo un po’ “orsi” insomma. Per questo stupisce che la città di Bergamo abbia intenzione di realizzare… l’abbraccio più grande del mondo.

L'abbraccio delle Mura iniziatvia

Nessuno scherzo. È l’iniziativa promossa dal sito ufficiale del turismo bergamasco, Visit Bergamo, che ha annunciato che il 3 luglio prossimo il capoluogo orobico ha intenzione diu battere ben 2 Guinness World Record: formare l’abbraccio più grande del mondo intorno a un monumento storico e battere il record della staffetta di abbracci più lunga.
 L’idea, infatti, è quella di raggruppare almeno 11.500 (ma se si arrivasse a 12mila sarebbe il massimo) persone che, unite, circonderanno in un tenero abbraccio le Mura di Città Alta. Un’iniziativa pensata per sostenere la candidatura delle Mura venete a Patrimonio Unesco.

Come spiega L’Eco di Bergamo, il senso è chiaro: restituire, oltre al profondo legame tra Bergamo e il suo principale monumento architettonico, tutto il coinvolgimento e la partecipazione che la candidatura Unesco ha suscitato in questi mesi. Una partecipazione che, alla fine, sconfinerà anche nella sfida. Perché ormai siamo al rush finale e, dopo 8 anni di lavoro, il progetto che vede Bergamo capofila coinvolgendo 3 regioni italiane (Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia) e altrettanti Stati (Italia, Croazia e Montenegro), è negli uffici parigini dell’Unesco al vaglio dei suoi funzionari che dovranno esprimersi entro febbraio 2017. Per questo, accanto al senso di condivisione e alla spettacolarità della scenografia, l’iniziativa si tradurrà anche in una manifestazione da record.

Una sorta di messaggio da mandare nella capitale francese, a cui sarebbe bello partecipassero quante più persone possibili. Perché i record da battere sono due: il primo è quello dell’abbraccio umano più grande del mondo, attualmente detenuto dalla città di Ottawa, in Canada, quando nel 2010 10.554 persone si sono unite conquistando il Guinnes dei Primati; il secondo è invece quello della più lunga staffetta di abbracci mai realizzata al mondo, superando il recente record cinese, fissato a maggio 2016, di 960 persone abbracciate.
 Perché tutto questo sia possibile, naturalmente, serve la partecipazione di tutti. Chi fosse interessato si può iscrivere all’iniziativa attraverso il form appositamente pensato da Visit Bergamo, consultabile QUI. Ci si può iscrivere singolarmente o in gruppo e, una volta conclusa la procedura, si riceverà una email con tutte le indicazioni per ritirare il “kit dell’Abbraccio delle Mura” e tutte le specifiche per presentarsi il giorno dell’evento. L’occasione è unica: dimostrare che noi bergamaschi, in fondo, non siamo poi così “orsi”.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.