Tutti gli eventi di Ferragosto

La sua nascita risale addirittura ai tempi di Augusto. Duemila anni dopo, Ferragosto rimane la festa del riposo per antonomasia, quella in cui anche chi solitamente lavora nella stagione più calda dell’anno si ferma a tirare il fiato. Non tutti, per fortuna, perché albergatori e ristoratori si danno comunque da fare, ed è un bene (anche per loro). Per il resto, calma piatta, soprattutto in città.
Per chi vuole fare attività diverse dal solito a Bergamo c’è poco. Una delle poche opzioni alternative arriva alla sera, quando il Museo delle Storie di Bergamo, a partire dalle 21, proporrà un’esclusiva visita serale al Campanone di Piazza Vecchia con anche attività ludiche per i più piccoli (prenotazione obbligatoria sul sito di Ticketlandia).

 

 

Va meglio in provincia: diamo qualche dritta, senza pretese di esaustività. Partiamo dalla Val Seriana. A Piario c’è la 52esima edizione della Sagra di San Rocco, dal 14 al 16. Oltre alle celebrazioni religiose all’interno della pittoresca chiesetta, presso la tensostruttura nel prato sono in programma pranzi e cene con specialità gastronomiche locali e animazione musicale tutte le sere. E il 15, chiaro, spettacolo pirotecnico da gustare sdraiati sul prato. Festa anche a Bianzano con il locale Gruppo Alpini, prodotti tipici, giochi a premi. A Valbondione, gran ballo della Società di Danza Bergamasca con una breve sfilata in stile ottocentesco per le vie del paese, partenza alle 21 dal Palazzetto dello Sport e arrivo in Piazza Martiri. Giornata all’insegna della musica e della storia al Museo Rifugio Malga Lunga, Gandino: alle 11 canti e suoni della Resistenza con i fratelli Sana; alle 15 intrattenimento musicale nello spazio adiacente la Malga. Ad Aviatico, alle 19 al campo sportivo di Aviatico, serata bergamasca: polenta, casoncelli, carne alla griglia, formaggio alla piastra, panini, porchetta, roast beef, patatine fritte. A seguire special guest: Giuseppe Morotti con “Le Barzelete del Morot”, balli e canti in costumi tradizionali con il gruppo folk “L’Arlecchino Bergamasco”.

 

 

E ora la Val Brembana. A San Pellegrino la serata culmina con lo Schiuma Party, dalle 23. Durante la giornata, pranzo e cena al Sampe Park, presso l’oratorio: oltre ai piatti tipici, vasta varietà di piatti di carne e di pesce. A Zogno, ore 20, opportunità di visitare le splendide Grotte delle Meraviglie in notturna. A Mezzoldo, ore 20.45, il Quintetto di Fiati Orobie in concerto per la rassegna musicale “Suoni in estate”: brani di Gioachino Rossini, Gaetano Donizetti, Vincenzo Bellini, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini. Con la partecipazione del tenore Giovanni Dragano, del baritono Angelo Vitali e del basso Zabulon Salvi. In caso di poggia il concerto si terrà presso la chiesa parrocchiale.

 

 

Sul Sebino, appuntamento per tre giorni di festeggiamenti con “Ferragosto in Piazza” a Castro, dal 12 al 15 agosto. A Monasterolo del Castello, invece, dalle 18 in Piazza IV Novembre musica, divertimento e animazione con i dj di Radio Number One.

 

 

Nella Bassa, a Calvenzano, visita guidata all’Oratorio della Vergine Beata Assunta (Madonna dei campi) organizzata dal gruppo Fai della Bassa Bergamasca, con il patrocinio della Parrocchia di Calvenzano. Si tratta di una costruzione in cotto con un bel portico e facciata del XVI secolo, mentre il campanile risale al Trecento o agli inizi del Quattrocento; l’interno è formato da una sola navata con volta ed è stato interamente affrescato da Tommaso Pombioli nel 1623. Sarà inoltre possibile visitare il Bosco Spino, che si trova nelle immediate vicinanze. Per ulteriori informazioni: bassabergamasca@gruppofai.fondoambiente.it.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.