Il weekend nelle valli orobiche #94
Tutti gli eventi da non perdere

Il primo weekend di febbraio si distingue per i “Giorni della Merla”. Queste 72 ore a cavallo tra gennaio e febbraio sono conosciute come quelle più fredde dell’anno. Ma il gelo non basta a fermare gli eventi nelle valli bergamasche. Scopriamo insieme i più interessanti.

 

Sabato 2 febbraio

A Olda, in Val Taleggio, si tiene una fiaccolata commemorativa per ricordare la tragedia dell’Ottava Armata. A seguire, una commemorazione religiosa e una conferenza sulla ritirata dalla Russia. La serata sarà accompagnata dal coro “Figlio di Nessuno” e si concluderà con un rinfresco offerto dal Gruppo Alpini di Taleggio. L’appuntamento è alle ore 20 presso la Chiesa parrocchiale.

Riapre a partire da sabato 2 febbraio il Museo del Tessile di Leffe, con visite guidate che accompagneranno i visitatori lungo il nuovo reparto di preparazione alla tessitura e i nuovi percorsi espositivi. Sarà anche possibile ammirare il grande torcitoio della seta con la ruota del mulino ad acqua dal diametro di oltre 3 metri. Le aperture proseguiranno nei fine settimana con visite guidate gratuite: sabato e domenica dalle ore 14 alle 19, con ultimo ingresso ore 18. Nei giorni infrasettimanali si potranno effettuare visite di gruppo e incontri con le scolaresche; per queste ultime vi sono programmi didattici adeguati alle varie età. Tutte le informazioni al numero: 035733981.

Siamo al quarto appuntamento con il 7° Festival del Teatro di Albino. La Compagnia Teatrale “Isolabella” di Villongo, in collaborazione con l’Oratorio di Comenduno, propone la commedia dialettale in tre atti, con testo e regia di Francesco Brescianini, Ogna òlta ogne quatr’agn. Il sipario si apre alle 20.45, per informazioni: 035774045.

La Pro Loco e Vivi Ardesio organizzano la tredicesima edizione della serata “Vivere in montagna: Protagonisti!!!”. Presenta Paolo Confalonieri, direttore di Orobie. Tra gli argomenti trattati, la “Scasera” raccontata in una conferenza/spettacolo con immagini, narrazioni e spunti dal film L’Albero degli Zoccoli per ricordare antiche tradizioni e usanze contadine. La serata continua con un approfondimento legato alla ventesima Fiera delle Capre. L’appuntamento è alle ore 20.30 presso il Cineteatro Oratorio di Ardesio.

Continuano a Ranica gli appuntamenti con l’Undicesima Edizione del “Festival Presente Prossimo”. Presso l’Auditorium R. Gritti si terrà un incontro con il collettivo di scrittori Wu Ming. Appuntamento alle ore 18 con ingresso libero.

 

Domenica 3 febbraio

A Camerata Cornello, il Borgo dei Tasso apre le sue porte per una visita guidata gratuita. Il ritrovo è fissato alle ore 15, per informazioni e prenotazioni: 034543479.

Ad Ardesio torna anche quest’anno l’annuale appuntamento con la Fiera delle Capre e dell’asinello. Appassionati, addetti al settore e tantissime famiglie sono attese nel borgo seriano per trascorrere una giornata ammirando i bellissimi esemplari di capre e asini in mostra, ma anche partecipare al grande programma di eventi in calendario.

Nella giornata odierna si tiene una visita guidata gratuita al borgo di Olera, frazione di Alzano Lombardo. Il percorso prevede la visita al Borgo Medievale, alla Parrocchiale con la cappella dedicata al Beato Fra Tommaso e al meraviglioso Polittico quattrocentesco di Cima da Conegliano. Il ritrovo è fissato in Piazza Fra Tommaso da Olera alle ore 15. Per informazioni: 035511061.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.