Dopo aver “frullato” la Roma
la Primavera affronta il Genoa

Foto in apertura: l’esultanza di Piccoli dopo il gol alla Roma. Foto Atalanta.it

 

L’ultimo weekend del mese di gennaio è alle porte, anche se non sarà a pieno regime per i ragazzi del settore giovanile dell’Atalanta. Dopo la vittoria della scorsa giornata con l’Empoli, la Primavera ha offerto la prestazione perfetta nell’impegno infrasettimanale valido per i quarti di finale di Coppa Italia. L’Under 19 mercoledì pomeriggio ha tritato la Roma trionfando 4-0 contro una delle favorite per la conquista dello scudetto. Le reti di Kulusevski, Colley, Piccoli e Traore hanno confermato ancora una volta che quando i bergamaschi sono in giornata possono annientare qualsiasi formazione. La conquista della semifinale è un traguardo a cui tenevano molto gli uomini di Brambilla e giocarla di fronte al Torino, prima concorrente per la vetta, darà una spinta in più.

 

 

Lunedì 28 gennaio alle 14.30 la corazzata nerazzurra tornerà in campo per chiudere il programma della prima giornata di ritorno del campionato Primavera 1. La Dea giocherà tra le mura amiche contro il Genoa, un confronto sulla carta favorevole ai padroni di casa che però dovrà essere affrontato con la giusta mentalità. I rossoblù nel loro cammino hanno dimostrato di esaltarsi quando si confrontano con le grandi squadre. All’andata il match contro i genovesi è stato sbloccato dai liguri nel primo tempo, ma poi Tumminello e Kulusevski hanno ribaltato il punteggio nella ripresa in una gara in bilico fino alla fine. La capolista dovrà prestare attenzione alle intuizioni di Flavio Bianchi e Levente Szabo. Il primo è tornato quest’estate a Genova, in seguito al prestito al Torino e in questa stagione ha collezionato 15 presenze condite da cinque reti. È lui insieme a Szabo, vecchia conoscenza dell’Atalanta con cui ha vinto lo scudetto U17 nel 2016, il capocannoniere della truppa allenata da Carlo Sabatini. I due bomber proveranno a trascinare il Genoa lontano dalla zona retrocessione con i loro gol.

Ad aprire il programma del weekend dovrebbe invece essere la Berretti, a meno di particolari novità dell’ultimo momento legate alla situazione in aggiornamento della società Pro Piacenza. L’U18 dovrebbe giocare oggi, sabato 26, alle 14.30 in trasferta con l’obiettivo di tornare subito alla vittoria per proseguire la striscia di risultati utili consecutivi. I ragazzi di Lorenzi, dopo il pirotecnico 3-3 di sette giorni fa con il Renate, hanno l’occasione di riprendersi subito, di fronte a una compagine nettamente inferiore e relegata al terz’ultimo posto in classifica.

 

[Kobacki esulta dopo un gol con la Berretti. Foto Atalanta.it]

 

L’Under 17 tornerà di scena domani, domenica 27, alle 15 a Brescia nel sentitissimo derby lombardo. La sfida con le Rondinelle arriva nel momento migliore per la formazione di Bosi, che vuole tornare a esprimersi a grandi livelli. Il tonfo della scorsa settimana con l’Inter ha lasciato un po’ di amaro in bocca a tutto l’ambiente perché con un pizzico di fortuna in più la partita avrebbe potuto prendere una piega diversa. Questo darà una motivazione ancora maggiore alle giovani promesse classe 2002 guidate da Bosi. I biancazzurri, dal canto loro, stanno facendo grandi cose e sono in piena lotta per conquistare un posto nei playoff. Un match da vivere con il fiato sospeso che farà emozionare i sostenitori di entrambe le squadre. La truppa Under 16 di Zanchi non disputerà incontri ufficiali a causa del turno di riposo. Nonostante questo, affronterà la Giana Erminio in amichevole oggi alle 14.30 al Centro Bortolotti di Zingonia. Anche l’U15 di Di Cintio riposerà nel rispettivo campionato, ma domani alle 15 scenderà in campo in casa contro il Cesena in amichevole. Confronto di lusso invece per gli Under 14, che duelleranno oggi alle 15 con la Juventus in un incontro non ufficiale tra le mura amiche.

Le ragazze dell’U17 terze in classifica riprenderanno domani alle 18 con la prima giornata del girone di ritorno affrontando la Feralpisalò in trasferta. Anche l’U15 femminile inizierà domani alle 10 la seconda parte del campionato sfidando il Brescia lontano da Bergamo. Scontro al vertice molto interessante tra le due formazioni che guidano la graduatoria a pari punti.

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.