Possiamo gridarlo a gran voce:
la Foppapedretti Bergamo è salva

Foto Lega Volley femminile/Rubin

 

Ora lo si può gridare a voce altissima: la Foppapedretti Bergamo è salva. Al termine di una partita tiratissima – più che per la situazione ambientale che per la qualità della pallavolo espressa – con lo sguardo puntato sugli aggiornamenti di Filottrano-Firenze, la formazione allenata da Stefano Micoli evita in extremis la retrocessione in A2. Merito del punto conquistato in casa di una Saugella Monza che, di fatto, annulla la vittoria al tie-break della Lardini sul Bisonte. Arrivando appaiate in classifica con 19 punti, hanno la meglio le rossoblù per il miglior quoziente set: 0,611 contro 0,527. Una differenza minima, ma che in questo contesto è importante e che permette da oggi di iniziare a programmare quello che sarà il nuovo Volley Bergamo.

Il grazie di Bonetti. In primis partendo dal vertice della piramide. Luciano Bonetti, che non era presente alla Candy Arena, ha ringraziato tutti pubblicamente tramite i social: «Grazie grazie grazie a tutti voi tifosi della Nobiltà Rossoblù per esserci sempre stati a sostenere la squadra, fondamentali come una giocatrice in più in campo, proprio come ieri sera a Monza! Avrei voluto esserci anche io per questa sfida da batticuore, ma purtroppo per un impegno improrogabile, non ce l’ho fatta ad essere a Monza: ho seguito la partita da lontano, ma con il cuore ero lì con voi a sostenere la squadra che ha lottato per restare in A1. In questa strana stagione piena di sfortune, ma anche di cose bellissime come il vostro supporto incondizionato alla Foppapedretti Bergamo, dico grazie a voi mitici tifosi, alla dirigenza, a tutti i collaboratori, allo staff tecnico e alle ragazze». Un messaggio che suona come il saluto finale di un presidente che sta per lasciare.

Il saluto della Paggi. Chi invece abbandonerà sicuramente la pallavolo giocata – ma forse non Bergamo – è Paola Paggi. Quella contro Monza è stata l’ultima gara da atleta per l’attuale capitana della Foppa che ha deciso di interrompere l’attività agonistica. «Il mio saluto è particolare perché è definitivo – ha dichiarato al termine della gara persa contro la Saugella Monza –. Un ringraziamento va a tutti quei tifosi che ci hanno seguito con affetto nonostante le difficoltà affrontate in questa stagione». Poche parole ma significative e pronunciate con le lacrime agli occhi. Un segnale di quanto amore Paggi avesse per la maglia indossata e quanto rispetto nutrisse nei confronti dei propri sostenitori.

Il futuro della Foppa. Tornando sul discorso societario, il mistero resta avvolto sul nome del successore. Caloni e Agnelli hanno ufficialmente aperto le proprie porte, così come Zanetti Formaggi e Habilita si sono mossi e hanno imbastito qualche discorso, ma non è da escludere nemmeno che, sotto traccia, qualche altro gruppo imprenditoriale abbia bussato alle porte di via Albricci. Questa, considerato che ormai non è in discussione la partecipazione anche alla prossima stagione di A1, potrebbe già essere la settimana nella quale ci sarà l’accelerata decisiva che porterà un nome davanti a tutti gli altri e dal quale si ripartirà per cercare di riportare in alto il nome di Bergamo nella pallavolo femminile.

 

Saugella Monza – Foppapedretti Bergamo 3-2
(21-25, 25-21, 25-23, 19-25, 15-13)
Saugella Monza: Ortolani 26, Devetag 14, Dixon 13, Loda 15, Havelkova 12, Orthmann 11, Hancock 8, Arcangeli (L), Begic, Balboni. Non entrate: Rastelli, Bonvicini, Candi. Allenatore: Pedullà.
Foppapedretti Bergamo: Acosta 23, Sylla 18, Malagurski 11, Popovic 9, Strunjak 3, Malinov 3, Cardullo (L), Imperiali, Boldini, Marcon. Non entrate: Battista, Paggi. Allenatore: Micoli.
Arbitri: Ugo Feriozzi e Marco Turtù
Durata set: 24’, 26’, 30’, 28’, 21’. Totale: 150’
Note: spettatori 3709. Muri 7-15, aces 8-1, errori in battuta 25-15

Risultati ventiduesima giornata
Saugella Monza – Foppapedretti Bergamo 3-2 (21-25, 25-21, 25-23, 19-25, 15-13)
myCicero Volley Pesaro – Imoco Volley Conegliano 3-1 (19-25, 26-24, 25-21, 25-20)
Pomì Casalmaggiore – Liu Jo Nordmeccanica Modena 2-3 (25-17, 25-20, 21-25, 24-26, 10-15)
Savino Del Bene Scandicci – Unet E-Work Busto Arsizio 3-2 (24-26, 20-25, 25-13, 26-24, 15-10)
Lardini Filottrano – Il Bisonte Firenze 3-2 (25-18, 20-25, 28-30, 25-22, 15-13)
Igor Gorgonzola Novara – SAB Volley Legnano 3-0 (25-20, 25-16, 25-21)

Classifica
Igor Gorgonzola Novara 51; Savino Del Bene Scandicci 50; Imoco Volley Conegliano 50; Unet E-Work Busto Arsizio 39; Saugella Monza 37; Liu Jo Nordmeccanica Modena 33; myCicero Volley Pesaro 32; Il Bisonte Firenze 27; Pomì Casalmaggiore 23; Foppapedretti Bergamo 19; Lardini Filottrano 19; Sab Volley Legnano* 11.
* 5 punti di penalità

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.