Cosa fare la notte di Halloween
Cena in castello o party a tema

Il carnevale del gotico, celtico e vagamente horror, fumettoso e dall’iconografia semplificata, è tornato. Preso in prestito da Oltreoceano ma sempre più interiorizzato, declinato in matrice nostrana, variato sul versante della paura ludica. In questi giorni il territorio offre eventi di grande varietà nel segno di Halloween. Il clou, chiaro, il 31 ottobre, giovedì.

I bambini dovrebbero farla da padrone, anche se da un bel po’ non è più così. Partiamo da loro, comunque. Apertura straordinaria di dalle 16, con merenda a tema, truccabimbi, percorsi al chiaro di luna ed esplorazione tenebrosa al Parco Avventura di Torre Boldone. Non solo: dalle 16.30 alle 17.30 e dalle 19.30 alle 20.15 balli mostruosi con la scuola di danza Modern Ballet. Dalle 19, aperitivo-cena con prenotazione consigliata (5 euro per minori di 7 anni, 8 euro dai 7 anni). Info 340.5372297. A Leolandia, dopo il tramonto, cominceranno i festeggiamenti della notte delle streghe con apertura del parco prolungata fino alle 22: in programma l’esibizione live di Cristina D’Avena, che sarà protagonista nel tardo pomeriggio di sfide con il pubblico e poi, dalle 21.30, farà cantare e ballare grandi e piccoli al ritmo dei suoi successi. Gran finale con un affascinante spettacolo pirotecnico nella cornice della Minitalia.N

Nei bastioni. La suggestione dei manieri entra ormai di diritto negli eventi da 31 ottobre. Il castello di Grumello ospita una “cena con delitto in costume”: costa 60 euro, contempla la vestizione e si prenota chiamando il 348.3036243. Cena medievale anche al castello di Malpaga, a cui seguirà una misteriosa celebrazione di Samhain, antica festività pagana che diede origine ad Halloween, tra luci ed ombre, nei meandri della fortezza. Palazzo Visconti, Brignano, porta in scena “Barnabò Visconti: Principe di giustizia o signore del male?”, rappresentazione storica itinerante dalle 21, alla scoperta di uno dei personaggi più inquietanti del Medioevo. Al Castello di Pagazzano ecco “Mostri e misteri in Castello”: dalle 18 alle 21 i bambini potranno partecipare ai laboratori e alle battute di caccia ai mostri, mentre dalle 21 alle 23 si esploreranno le sale del castello alla ricerca del fantasma di Don Defendente. Dalle 19 alle 22 prevista una degustazione “mostruosa”. Al Castello di Valverde, via Maironi da Ponte 3, in città, dalle 21 “Storie di Omicidi – speciale Halloween”.

Per i “grandi”. Veniamo alle feste per adulti. Sono tantissimi i locali che organizzano eventi in maschera: noi citiamo quelli che ci hanno incuriosito di più. Il Circolino della Malpensata vive la festa in salsa messicana e la fa diventare Día de Muertos: dall’aperitivo fino a chiusura tortillas, nachos, jalapenos, anelli di cipolla, mais tostato; cocktail con jarritos: paloma, marjarritas, pink passion; tequile e mezcal. Sombrero, baffi e sigaro in regalo. Il Druso di Ranica ospita il live di Teo e le veline e grasse e offre una shot a chi si presenta travestito. Il Cubo Cafè del centro Galassia la mette sul piano “It”, in sostanza: Joker, Harley Quinn e tutti i giullari orrorifici fanno da tema del party. Al Pdf concerto dei Sick Brain, a tutto rock, con musica revival a seguire. Halloween edition al Vibe di Treviolo: format per tutti quelli che vogliono vivere una notte folle in stile college night. Al Setai di Orio, da poco riaperto, una speciale versione di Face2Face: e chi non è truccato può approfittare del servizio messo in piedi ad hoc sul posto. Sempre grandi dj al Bolgia, anche per la notte del streghe: arriva Marco Faraone. L’Ink Club ammette infine che «Di Halloween in realtà ci interessa poco, ma HallowIink è tutta un’altra cosa». Dalle 22 live on stage Los3saltos (cumbia y power murga da Roma), nonché La Malaleche (patchanka folk).

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.