5 locali top per il pesce a Bergamo

È un fatto certo che Bergamo sia una città dove si mangia bene. Come è un fatto certo che la cucina di mediterranea, quella di pesce, sia tra quelle preferite dei bergamaschi. Tra gli eroi gastronomici che portarono il pesce a Bergamo uno dei più importanti è sicuramente Vittorio Cerea che, negli anni Sessanta, iniziò questa rivoluzione delle tavole e ancora oggi il primo indirizzo top non può essere che il ristorante Da Vittorio. La sua degustazione di pesce, non serve dirlo, è sempre sorprendente, e la sua frittura quasi leggendaria. Vi diamo però altri cinque indirizzi top per togliervi lo sfizio.

 

La Caprese

E dove sennò? È impensabile escludere da questa piccola lista uno degli indirizzi più validi e forse più storici per quanto riguarda il pesce di qualità. Enclave della tradizione marinara di Capri esportata dal Signor Bruno e consorte all’ombra delle Alpi. Nella casa-ristorante di Mozzo, in un ambiente familiare ed elegante, si sta sempre bene. Cucina semplice perché le tradizioni isolane non hanno bisogno di tanti fronzoli per farsi apprezzare. Ricette di famiglia e ricordi d’infanzia fanno il menù insostituibile, ma siete nel posto giusto anche per chiedere un bello spaghetto allo scoglio fuori carta e state sicuri che non ne rimarrete delusi.

Dove: Via Giuseppe Garibaldi 7, Mozzo
Info e prenotazioni: 035 437 6661

 

Il Saraceno

Lo chef Roberto Proto è cresciuto un poco alla volta, piano piano, dal semplice ristorante di famiglia fino a conquistarsi l’ambita stellina rossa ricamata sulla giacca dal 2015. I genitori sono di origine amalfitana e – come si dice in questi casi – buon sangue non mente: la vocazione per i piatti di mare è emersa quasi spontaneamente. Una vocazione che passa attraverso un’interpretazione sempre passionale e creativa della materia prima, ma senza eccessi. Una cucina divertente ma sempre composta. Un piccolo menù per provare qualche gusto nuovo anche se troverete sempre una rincuorante degustazione di crudità di pesce. Ambiente e personale molto accogliente e soprattutto una carta dei vini, in particolare  quella dello champagne, perfettamente all’altezza della cucina.

Dove: Piazza Don Luigi Verdelli 2, Cavernago
Info e prenotazioni: 035 840007

 

Al vigneto

Il nome parla chiaro: un ristorante immerso nei vigneti di Grumello del Monte. Qui Vito Siracusa, sbarcato a Bergamo dalla Sicilia nel 1996, ha portata un po’ di mare, e precisamente il suo mare, quello di Mazara del Vallo da dove arrivano quotidianamente le più importanti materie prime. Una cucina mediterranea creativa e semplice in un ambiente elegante e raffinato definiscono questo indirizzo gourmet. Imperdibile, si dice, il plateau di pesce crudo, tra i migliori in terra orobica e servito una serie di abbinamenti studiati per far risaltare sapori e sapidità. Ultima chicca: uno straordinario carrello dei formaggi che fa da solo uno dei vanti del ristorante.

Doce: Via Don Pietro Belotti 1, Grumello del Monte
Info e prenotazioni: 035 831979

 

Ristorante Collina

Non tutto il pesce deve essere per forza di mare. Al Ristorante Collina arroccato tra i boschi di Almeno San Bartolomeo il cuoco Mario Cornali (una vita tra i fornelli) propone il pescato del vicino lago di Lecco. Non solo agoni e missoltini, forse non così infrequenti sulle tavole dei ristoranti bergamaschi, ma anche luccio e lavarello. Tutto, ovviamente, lavorato e pensato sempre come un piatto che esalti e racconti la delicata materia prima senza snaturarla. Definirlo un semplice ristorante di pesce di lago è a dir poco riduttivo ma rimane, tra le altre cose, una sua unicità. In ultimo: le due sale con vista panoramica su tutta la pianura sono impagabili.

Dove: Via Capaler 5, Almenno San Bartolomeo
Info e prenotazioni: 035 642570

 

 

Ristorante Zù

Probabilmente uno dei migliori ristoranti con show. Lo spettacolo però in questo caso è la visione panoramica del Lago d’Iseo, sul quali si affaccia questo ristorante che ormai si porta dietro decenni di tradizione. Non solo, dalle vetrate potete vedere anche la principale fonte di approvvigionamento delle cucine, specializzata da sempre nella lavorazione di pesci d’acqua dolce della zona. Il consiglio, se già non lo conoscete, è di dedicarsi al menù degustazione I Classici di Zù che tra luccio, agone e lavarello vi farà provare sicuramente qualche sapore nuovo. Insomma non il solito pesce.

Dove: Via XXV Aprile, Riva di Solto
Info e prenotazioni: 035 986004

Lascia un commento

Devi loggarti per pubblicare un commento.